Come fare soldi su Internet legalmente: ecco come farlo

In questi anni di pesantissima crisi economica sempre più persone cercano una fonte di guadagno alternativa alle già presenti fonti di reddito quando presenti. La crisi ha distrutto il tessuto produttivo del Paese causando ingenti danni sul piano sociale, la disoccupazione specialmente quella giovanile è in forte e costante aumento nonostante le misure adottate dai vari Governi che si sono succeduti.

Proprio i giovani magari nel bel mezzo degli studi universitari cercano tra uno stacco dallo studio all’altro l’opportunità di guadagnare in maniera legale e magari “comoda” qualche soldo da poter spendere in piena libertà. Questa esigenza vale soprattutto per i ragazzi fuori sede, che studiano lontano dalle Regioni natie e costituiscono una grande spesa per le rispettive famiglie.

 

L’aiuto fattivo del mondo di internet
Il mondo di internet può dare una buona mano a tutti i soggetti di buona volontà, di qualsiasi età o estrazione sociale. Il web si è rivelato negli ultimi anni come una buona fonte di guadagno, non bisogna però illudersi che i guadagni raggiunti con internet siano sufficienti all’auto mantenimento. Diciamo che utilizzare il web nella maniera appropriata può permettere di integrare di un qualche centinaio di euro il budget mensile.

 

Le attività in assoluto più remunerative
Senza dubbio l’attività più remunerativa ovviamente legale è quella di vendere i propri oggetti e beni on line. Siti come Ebay, Amazon, Kijiji, Subito.it, offrono la possibilità di mettere in contatto domanda ed offerta. Potrai vendere su questi spazi virtuali praticamente qualsiasi cosa. Tutti quegli oggetti che non sembrano più utili possono quindi essere una buona fonte di guadagno se messi in vendita sulle piazze virtuali che sono sempre più popolate da avidi compratori alla ricerca delle migliori offerte. Bisogna ricordarsi che nel caso si vogliano vendere i propri oggetti on line è necessario munirsi di tutto il materiale necessario per l’imballaggio. Fortunatamente nei negozi di ferramenta è possibile trovare tutto il necessario per imballare spendendo una cifra irrisoria.

 

Se la scrittura è il tuo hobby metti a frutto il tuo talento
Se scrivere è un piacere allora ci si potrà rivolgere ai cosiddetti marketplace, ossia dei siti internet dove si viene pagati per scrivere articoli. Il problema degli scarsi guadagni si pone anche in questo caso, infatti questi siti web pagano molto poco i loro autori per i contenuti che vengono inviati in redazione. Tra i più noti web marketplace troviamo i siti Melascrivi ed O2O, entrambi offrono guadagni abbastanza risicati, in cambio avrete la certezza di venire pagati con regolarità. Entrambi i marketplace hanno stabilito una soglia minima per effettuare il pagamento che si attesta a 25 euro. I primi mesi di utilizzo potranno essere frustranti in quando spesso non è facile riuscire a reperire contenuti da scrivere. La concorrenza tra gli autori è infatti molto agguerrita.

 

Il gioco d’azzardo legale può essere un’opportunità
I siti internet di gioco d’azzardo e di scommesse possono essere una buona alternativa ai content marketplace esposti nel precedente paragrafo. Bisogna però fare molta attenzione con il gioco d’azzardo, in quanto può causare situazioni di dipendenza patologica. Giocare piccolissime somme per tentare la fortuna può essere una scelta condivisibile, ma attenzione bisogna avere notevole auto controllo quando ci si approccia a questo tipo di attività.

Comments are closed